La Benacquista Assicurazioni Latina centra il tris al Palabianchini

0
452

Battuta anche Ravenna con il punteggio di 88-84

E’ riuscito il tris alla Benacquista Assicurazioni Latina, vittoriosa per la terza volta consecutiva nella sequenza di tre incontri casalinghi proposta dal calendario del campionato di serie A2. La vittima del Palabianchini è stata questa volta Ravenna, battuta con il punteggio di 88-84 davanti ad una bella cornice di pubblico. Con l’Orasì i nerazzurri si sono trovati a condurre anche di 20 punti, per poi subire la rimonta ed il sorpasso degli avversari. Nei momenti più delicati è emerso comunque il carattere della squadra di Gramenzi, capace di mandare cinque uomini in doppia cifra e di incidere in fase offensiva nonostante l’assenza di Jackson.

Il commento di coach Gramenzi:

«Un’altra vittoria importante. Partita iniziata molto bene, e giocata molto bene all’inizio, dopo sono iniziate le sofferenze. L’assenza di Jackson continua a condizionarci, soprattutto sulla fluidità offensiva, ma oggi siamo stati fortunati perché dall’altra parte, oltre a Oxilia  mancava anche Cinciarini, che era nei dieci, ma non ha giocato. Bisogna riconoscere che è stato importante per poter vincere questa partita, contro una squadra che gioca molto bene e faccio i complimenti agli avversari, che stanno facendo un ottimo campionato e auguro loro le migliori cose.

Per noi era importante continuare a vincere, perché , come abbiamo già detto nelle ultime settimane, non abbiamo possibilità di sbagliare. Siamo in una situazione in cui non possiamo sbagliare se vogliamo staccarci dalla bassa classifica e se vogliamo guardare avanti. Il cammino è ancora lungo e molto dipenderà dalle prossime due trasferte , che sono due scontri diretti per la salvezza.

E’ stato bellissimo anche oggi vedere il pubblico sulle tribune partecipe e caloroso, sia i giovani studenti del Liceo Sportivo che sono stati invitati , che il solito gruppo di tifosi, che anche in questa occasione si è fatto sentire. per essere un orario particolare , le 17 di un giorno feriale, c’è da essere soddisfatti . Ovviamente li ringraziamo per  il loro sostegno, che è molto importante per la squadra, soprattutto nei momenti di difficoltà come abbiamo avuto stasera, sul -6 era un momento particolare, poi piano piano ne siamo usciti».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui