Di Donato confida in un “Latina guastafeste”

0
793

Il mister nerazzurro spera in una reazione dei suoi al cospetto di un Bari intenzionato a festeggiare la promozione

Il Bari approda al Francioni per guadagnare la matematica promozione in serie B, il Latina vuole riscattarsi dopo sei partite senza vittoria. I temi del big match in programma domani sono principalmente questi, insieme all’incognita legata alla condizione fisica e mentale dei nerazzurri. Alla vigilia mister Di Donato ha provato a fugare ogni dubbio: “Dalla mia squadra vorrei una grande reazione come quella di un paio di mesi fa, non stiamo attraversando un buon momento ed è la partita giusta per mettere le cose a posto. Partita difficile perché il Bari viene da noi a giocarsi la promozione, però per noi arriva la gara perfetta per capovolgere le ultime partite”. Il tecnico dopo l’ultimo allenamento ha avuto un confronto con i tifosi: “Sono molto maturi ed intelligenti. Dopo la gara dell’andata con il Potenza potevano venire a contestarci invece ci sono stati vicini, come sono vicini in questo momento che non stiamo brillando e vengono sempre per dirci parole positive che servono a ricaricarci. Dobbiamo quindi farlo soprattutto per loro perché ci sono stati sempre al fianco. Mi auguro che contro il Bari venga più gente possibile allo stadio, ma tengo a precisare che il tifoso del Latina non ha mai fatto mancare il suo apporto anche fuori casa dove c’è sempre stato un buon numero di nostri sostenitori. Noi speriamo di riempire lo stadio, ma questo sta nella nostra bravura nel portarli al Francioni”. Contro i galletti mancheranno lo squalificato Esposito e Rosseti e Di Livio, alle prese con noie muscolari, mentre partirà dalla panchina Carletti, allenatosi con il contagocce in settimana.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui