Dopo tre vittorie di fila inanellate fra Serie A New Energy e Coppa della Divisione, il Ciampino Futsal è incappato nel primo kappaò stagionale. Quest’oggi pomeriggio, al PalaOlgiata, la banda di Daniel Ibañes è stata infatti superata per 3-1 nel quartier generale dell’Olimpus Roma, compagine a percorso netto dopo i primi 80’ effettivi della regular season. Per gli aeroportuali, a nulla è servita la rete del momentaneo 1-1 firmata da João Salla.

PRIMO TEMPO – Partenza in salita per i rossoblù, sotto di un gol dopo appena 32”: è Luizinho, su assist di Dimas, a depositare la sfera alle spalle di Casassa da fuori area. Gli ospiti si scuotono: Ferretti, nei pressi dell’out di sinistra, fa sibilare il palo alla sinistra di Ducci (3’56”). I padroni di casa si rifanno in avanti, ma l’estremo difensore avversario è bravo nell’opporsi al capitano dei Blues e al numero 22 ex Feldi Eboli. A 16’22”, il Ciampino ristabilisce l’equilibrio nel punteggio: Suton scippa il pallone a Luizinho e serve Salla, il quale è glaciale nel freddare il pipelet dell’Olimpus in uscita. Il pareggio, tuttavia, dura appena 23”: è Dimas a finalizzare un’egregia azione manovrata, per la rete del nuovo vantaggio capitolino. Il team di Via Mura dei Francesi non ci sta, e Suton, di punta da circa nove metri, costringe Ducci a un intervento prodigioso di puro istinto. Gli uomini di Ibañes, dunque, tornano negli spogliatoi sotto di una marcatura sul tabellone.

SECONDO TEMPO – L’Olimpus bussa subito alla porta ospite: Cutrupi, su suggerimento di Isgrò, vede murarsi da Casassa la palla del +2. L’azione più ghiotta della seconda frazione, però, passa sui piedi di Salla, ma il tiro a incrociare dell’ex Carlos Barbosa, a tu per tu col numero 13 dei locali, si stampa sul “legno” (5’18”). Gol sbagliato, gol subito: Cutrupi chiude l’uno-due con Fortino e, a 13’10”, supera il portiere rossoblù di punta. Ibañes, di conseguenza, decide di giocarsi il tutto per tutto col power play, la cui maglia rossa viene affidata a Salla, prima, e a Diaz, poi. Casassa, nel mentre, tiene in vita la sua squadra grazie a due parate monumentali su Tres e Luizinho, ma il Ciampino si infrange sul muro Blues. Al PalaOlgiata, perciò, è l’Olimpus a brindare al successo.

IL CALENDARIO – Pina&soci, così, restano fermi a quota tre punti in classifica, a sette giorni di distanza da un’altra super sfida. Sabato 21 ottobre, al PalaTarquini, gli aeroportuali riceveranno infatti la visita del Napoli, una delle candidate alla vittoria finale. Prima del match interno contro i partenopei, comunque sia, la selezione Under 23 di Ibañes e Davide sarà nuovamente chiamata a esibirsi in Coppa della Divisione, ancora una volta sull’Isola dei Quattro Mori, per l’incontro, al cospetto dell’Elmas, che metterà in palio uno dei sedici pass validi per il terzo turno.

OLIMPUS ROMA-CIAMPINO FUTSAL 3-1 (2-1 p.t)

OLIMPUS ROMA: Ducci, Tres, Dimas, Luizinho, Fortino, Rodriguez, Biscossi, Borolo, Achilli, Bondaruk, Isgrò, Cutrupi. All. D’Orto

CIAMPINO FUTSAL: Casassa, Schininà, Ferretti, Diaz, João Salla, De Filippis, Carmeni, Folco, Messina, Suton, Fatiguso, Pina. All. Ibañes

MARCATORI: 0’32” p.t. Luizinho (O), 16’22” João Salla (C), 16’45” Dimas (O), 13’10” s.t. Cutrupi (O)
AMMONITI: Suton (C), Fortino (O), Isgrò (O), Tres (O), João Salla (C)

ARBITRI: Luca Petrillo (Catanzaro), Fabrizio Andolfo (Ercolano) CRONO: Ivo Colangeli (Aprilia)

Ufficio Stampa Ciampino Futsal

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui