PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia è a Riccione per giocarsi la Coppa Italia di pallamano femminile. La formazione del coach Antonj Laera sarà in campo domani (venerdì) pomeriggio alle ore 14:00 per i quarti di finale della manifestazione tricolore e sfiderà il Bressanone, formazione con la quale la squadra di Pontinia ha perso di misura (25-26) nel rocambolesco match di campionato giocato al palazzetto dello sport Marica Bianchi. 

«Questo evento ci dà grande motivazione e, come ci ha spesso insegnato la Coppa Italia, è una manifestazione che spesso riserva delle sorprese – spiega coach Laera – Guardando la classifica del campionato si può notare che c’è molto equilibrio tra le squadre: noi giochiamo la prima partita contro il Bressanone che da diversi anni è una squadra molto difficile da affrontare. Arriviamo a questo appuntamento con l’entusiasmo di chi vuole provare a raggiungere la semifinale nella quale, in caso di qualificazione, dovremmo affrontare la vincente tra Cassano e Dossobuono. Questo appuntamento implica una grande capacità di concentrazione e saper gestire le energie fisiche e mentali: conosciamo il valore della nostra squadra e vogliamo provare ad arrivare il più lontano possibile e sognare a occhi aperti».

In campo per il Pontinia ci sarà anche Eleonora Colloredo, pivot friulana che è anche la migliore marcatrice italiana del campionato con 81 gol e ha appena vinto il premio FIGH Awards 2023 come migliore italiana di Serie A1. «Un riconoscimento che voglio dividere con la mia squadra perché stiamo lavorando molto e bene tutte e questo è un atto dovuto da parte mia» ha dichiarato la giocatrice del Pontinia. In campionato il Bressanone divide il primato della Serie A1 con la Jomi Salerno: entrambe sono a 20 punti, anche se le altoatesine hanno giocato una gara in più mentre la Cassa Rurale Pontinia è distante una sola lunghezza con una partita in meno. 

Tornando alla Coppa Italia il Bressanone si prepara alla sfida consapevole della sua forza: «Abbiamo cambiato tre giocatrici, in aggiunta alle sette dopo lo scudetto e, nonostante questa circostanza, siamo riusciti ad essere competitivi sia lo scorso che questo e abbiamo iniziato molto bene – ammette Hubert Nossing, coach della squadra avversaria – con la squadra al completo saremo sicuramente in grado di conquistare uno dei primi quattro posti».

Tutte le partite delle Finals saranno trasmesse in diretta, con telecronaca, sulla piattaforma PallamanoTV e sul canale YouTube della FIGH. Ma non è tutto perché il 4 febbraio la copertura televisiva verrà assicurata da Sky Sport Arena (canale 204) che trasmetterà le due finali.
La Coppa Italia vive però anche day-by-day sui canali digitali: in particolare gli highlights, le interviste, le foto e le emozioni dei quattro giorni di Rimini saranno raccontati in tempo reale sui canali Instagram, YouTube, Facebook della Federazione Italiana Giuoco Handball.


Il calendario della Final8 femminile:
giovedì 1° febbraio
QUARTI DI FINALE
[F] 

h 14:00 | [C] Jomi Salerno – Starmed TMS Teramo
[F] 

h 18:00 | [D] Cassano Magnago – Venplast Dossobuono


venerdì 2 febbraio
QUARTI DI FINALE
[F] 

h 14:00 | [A] Cassa Rurale Pontinia – Brixen Südtirol
[F] 

h 18:00 | [B] AC Life Style Erice – Casalgrande Padana


sabato 3 febbraio


SEMIFINALI
[F] h 14:00 | [C] Semifinale C-B
[F] h 18:00 | [D] Semifinale D-A
 

domenica 4 febbraio


FINAL DAY
[F] h 13:00 | Finale femminile

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui