Due bimbe ucraine accolte nella grande famiglia della Futura Terracina

0
576

Natalia e Yaryna inserite nella squadra del minivolley, un bel gesto di solidarietà da parte del club del presidente Massaro

Si chiamano Natalia e Yaryna, rispettivamente di 8 e 6 anni. Sono fuggite insieme alla loro famiglia dall’Ucraina trovando rifugio a Terracina presso una loro parente. Una delle tante situazioni che si stanno vivendo in quei Paesi pronti ad ospitare profughi provenienti da questa Nazione sempre più martoriata dalla guerra. Natalia e Yaryna, apparentemente non hanno perso il sorriso, e stanno cercano di integrarsi in un contesto differente da casa loro (in tempo di pace), ma sicuramente importante. In tanti stanno tendendo la mano a questa famiglia e soprattutto ai loro bambini. Così, mentre i cuginetti di Natalia e Yaryna hanno trovato sostegno nella Scuola Calcio dell’Anxur, le due bimbe sono state chiamate a gran voce dal Presidente della Futura Terracina Giovanni Massaro e l’inserimento nel gruppo minivolley è stato immediato. “Siamo contenti di poter dare il nostro contributo-ha detto il patron-vedere queste due bambine scorazzare in palestra con le nostre altre piccole atlete è un grande privilegio”. Per Anna Maria Perroni che insieme ad Alessandra Minutilli, Giulia Bagnara e Mario Milazzo, gestisce questi corsi, è entusiasmante come Natalia e Yaryna si sono inserite. “Avevano voglia di giocare-ha detto commossa-, e la cosa bella è che non ci sono problemi di comunicazione. Le bambine sanno farsi capire con poco”. Il giorno dell’accoglienza è stato emozionante così come la corsa alla solidarietà dei genitori delle altre bambine che si sono messi  a disposizione se dovesse servire aiuto. Da sottolineare tra l’altro che le visite mediche che Natalia e Yaryna hanno dovuto sostenere per l’idoneità, sono state offerte dal Dottor Nicola Limongi del Centro Anxur. “Ne approfitto per dire che se ci sono altre bambine nel comprensorio, siamo disposti ad ospitare anche loro”, ha concluso Massaro. Intanto dal punto di vista sportivo va detto che la gara di Serie C in programma sabato in casa del Marconi Stella è stata rinviata. Occhi puntati quindi sulla capolista in Prima Divisione attesa sabato a Nettuno dalla più immediata inseguitrice. Intanto l’Under 18 è già in finale provinciale e domenica potrebbe seguirla l’Under 16 in caso di successo contro Sud Pontino nell’ultima giornata. Prima giocherà l’Under 14 contro Itri, mentre continua a far punti l’Under 13 che sabato giocherà a Gaeta contro la Serapo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui